Luciano Ligabue – Per Sempre

Accordi chitarra e testo di Per Sempre di Luciano Ligabue
Pubblicato 2013
Tonalità originale F

 

Capotasto al primo tasto




intro

E                                                                A9
Mio padre che mi spinge a mangiare e guai se non finisco
C#m                                            B9                             A9
mio padre che vuol farmi guidare mi frena con il fischio
E                                                    A9
il bambino più grande mi mena davanti a tutti gli altri
C#m                                            B9                               A9
lui che passa per caso mi salva e mi condanna per sempre
C#m                                  A9
mio padre di spalle sul piatto si mangia la vita
E                                                     B                                   D
e poi sulla pista da ballo fa un valzer dentro il suo nuovo vestito
C#m                 A9
per sempre solo per sempre
E                               B9                      D
cosa sarà mai portarvi dentro solo tutto il tempo
C#m                  A9
per sempre solo per sempre
E                                  B                                D                            C#m A9
c’è un istante che rimane lì piantato eternamente

E                                                          A9
e lei che non si lascia afferrare si piega indietro e ride
C#m                               B9                             A9
e lei che dice quanto mi ama e io che mi fido
E                                                                A9
e lei che mi toccava per prima la sua mano bambina
C#m                                  B9                                 A9
vuole che le giuri qualcosa le si gonfia una vena
C#m                                             A9
e lei che era troppo più forte sicura di tutto
E                                                      B                         D
e prima di andarsene mi dà il profilo con un movimento perfetto
C#m                 A9
per sempre solo per sempre
E                             B                        D
cosa sarà mai portarvi dentro solo tutto il tempo
C#m                     A9
per sempre solo per sempre
E                                  B                                        D
c’è un istante che rimane lì piantato eternamente
C#m                    F#                    C#m A9 E B C#m A9 E B D
per sempre solo per sempre




C#m                                               A9
mia madre che prepara la cena cantando Sanremo
E                                    B                             D
carezza la testa a mio padre gli dice vedrai che ce la faremo

C#m                  A9
per sempre solo per sempre
E                              B                           D
cosa sarà mai portarvi dentro solo tutto il tempo
C#m               A9
per sempre solo per sempre

E                                  B                                        D
c’è un istante che rimane lì piantato eternamente
C#m                    F#
per sempre solo per sempre

 

I testi e gli accordi delle canzoni contenuti nel sito sono proprietà dei rispettivi autori.
La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l’uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca.
Gli autori potranno richiederne la rimozione in qualsiasi momento.
L’intepretazione degli accordi è frutto di un mio lavoro individuale.

Luciano Ligabue – Certe Notti – Accordi

Accordi chitarra e testo di Certe Notti di Luciano Ligabue
Pubblicato 1995
Tonalità originale E

 

Capotasto al terzo tasto

 

.           C                                 F
Certe notti la macchina è calda
.                G             F         C
e dove ti porta lo decide lei
.          Am                             F
Certe notti la strada non conta
.                          G
che quello che conta e’ sentire che vai
.          Em                           F
Certe notti la radio che passa Neil Young
.               Am                      F
sembra avere capito chi sei
.           C                                    F
Certe notti somigliano a un vizio
.                                G               F                C       A# A#9 A# A#9  A#
che tu non vuoi smettere, smettere mai.




.           C                              F
Certe notti fai un po’ di cagnara
.                       G                 F           C
che sentano che non cambierai piu’
.            Am                         F
Quelle notti fra cosce e zanzare
.                         G
e nebbia e locali a cui dai del tu
.          Em                              F
Certe notti c’hai qualche ferita
.                             Am                       F
che qualche tua amica disinfetterà’
.            C                                F
Certe notti coi bar che son chiusi
.                          G               F            C
al primo autogrill c’è chi festeggerà

 

.  Am                             G
E si puo’ restare soli
F                          C
certe notti qui
F                                  G
che chi s’accontenta gode
F                     C
cosi’ cosi’
C          F               G
Certe notti o sei sveglio
.           Dm    Em        F
o non sarai sveglio mai
.                             G                 F        C    A# A#9 A# A#9  A#
Ci vediamo da Mario prima o poi.

 

.            C                               F
Certe notti ti senti padrone
.                             G                  F           C
di un posto che tanto di giorno non c’è
.          Am                          F
Certe notti se sei fortunato
.                       G
bussi alla porta di chi è come te
.       Em                            F
C’è la notte che ti tiene fra le sue tette
.             Am                                  F
un po’ mamma un po’ porca com’è
.             C                              F
Quelle notti da farci l’amore
.                         G                 F              C
fin quando fa male, fin quando ce n’è.

 




.  Am                             G
E si puo’ restare soli
F                          C
certe notti qui
F                                  G
che chi s’accontenta gode
F                     C
cosi’ cosi’
C          F              G
Certe notti son notti
.       Dm    Em       F
o le regaliamo a voi
.              G                F        C    A# A#9 A# A#9  A#
Tanto Mario riapre prima o poi.

A# A#9 A# A#9  A#
Certe notti qui, certe notti qui certe notti qui, certe notti.
.           Em                                       F
Certe notti sei solo piu’ allegro,
.                                                        Em                 F
piu’ ingordo, piu’ ingenuo e coglione che puoi
.          C                                   F
Quelle notti son proprio quel vizio
.                     G                    F                 C
che non voglio smettere, smettere mai.

 

.  Am                             G
E si puo’ restare soli
F                          C
certe notti qui
F                                  G
che chi s’accontenta gode
F                     C
cosi’ cosi’
C          F               G
Certe notti o sei sveglio
.           Dm    Em        F
o non sarai sveglio mai
.                             G                 F        C    A# A#9 A# A#9  A#
Ci vediamo da Mario prima o poi.

A# A#9 A# A#9  A#
certe notti qui certe notti qui,
.                              C
certe notti qui.

 

I testi e gli accordi delle canzoni contenuti nel sito sono proprietà dei rispettivi autori.
La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l’uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca.
Gli autori potranno richiederne la rimozione in qualsiasi momento.
L’intepretazione degli accordi è frutto di un mio lavoro individuale.