Lucio Dalla – L’Anno Che Verrà

Accordi chitarra e testo di L’Anno Che Verrà di Lucio Dalla
Pubblicato 1979
Tonalità originale D

 

 

Intro




D                      G               A7                        D          Bm
Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’
.                         Em                            A7                      D A
e siccome sei molto lontano, più forte ti scriverò
D                               G                    A7              D Bm
Da quando sei partito, c’è una grossa novità
.                               Em                               A7                                 D
l’anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa ancora qui non va.

[Interlude]
D x2

[Verse]
D                         G               A7                   D          Bm
Si esce poco la sera, compreso quando è festa
.                      Em                                         A7                            D A7
e c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
D                             G                A7              D     Bm
e si sta senza parlare, per intere settimane
.                                       Em                          A7                            D  E
e a quelli che hanno niente da fare del tempo ne rimane.
.                        A           B7                            E          C#m
Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
.                             F#m7                         B7                                  E
porterà una trasformazione e tutti quanti stiamo già aspettando
.                              A         B7                    E      C#m
sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno
.                              F#m7                                       B7                        E
ogni Cristo scenderà dalla croce anche gli uccelli faranno ritorno.
.                              A         B7                    E   C#m
Ci sarà da mangiare, e luce tutto l’anno
.                        F#m7                      B7                          E              G
anche i muti potranno parlare mentre i sordi già lo fanno
.                     C            D7               G           Em
e si farà l’amore, ognuno come gli va
.                             Am7                               D7                      G
anche i preti potranno sposarsi ma soltanto a una certa età
.                                C                 D7             G    Em
e senza grandi disturbi, qualcuno sparirà
.                            Am7                        D7                G
saranno forse i troppo furbi e i cretini di ogni età




C                                                            D                                    Bm7
Vedi caro amico, cosa ti scrivo e ti dico, e come sono contento
.                                                  B7
di essere qui in questo momento, vedi vedi vedi vedi
C                                                  D
vedi caro amico cosa si deve inventare,
.                          Bm7                                             B7
per poter riderci sopra, per continuare a sperare.
Bm7.                                    C                              D
E se quest’anno poi passasse in un istante, vedi amico mio
.                                   Bm Bm7                                B7
come diventa importante che in quest’istante ci sia anch’io.

G                                  C             D7                 G      Em
L’anno che sta arrivando tra un anno passerà
.                            Am            D7                 G
io mi sto preparando e questa è la novità

 

I testi e gli accordi delle canzoni contenuti nel sito sono proprietà dei rispettivi autori.
La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l’uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca.
Gli autori potranno richiederne la rimozione in qualsiasi momento.
L’intepretazione degli accordi è frutto di un mio lavoro individuale.

Lucio Dalla – Caruso

Accordi chords testo lyrics di Caruso di Lucio Dalla
Pubblicato 1986
Tonalità originale Cm

 




Intro: Lam  Rem  Sol7  Do  Fa  Sol7  (x2)
Lam                                               Rem
Qui dove il mare luccica e tira forte il vento
Sol7                                     Mi7                          Lam
Sulla vecchia terrazza    davanti al golfo di Surriento
Lam                                                                   Rem
Un uomo abbraccia una ragazza dopo che aveva pianto
Sol7                                  Mi7                      Lam
Poi si schiarisce la voce    e ricomincia il canto
Lam                  Rem  Sol7           Mi7   Lam
Te vojo bene assai     ma tanto tanto bene assai
Lam      Rem          Sol7                   Mi7                Lam
È ‘na catena ormai    e scioglie il sangue in’t’e vene assai

Rem  Sol7  Do  Fa  Sol7

Lam                                                                             Rem
Vide le luci in mezzo al mare, pensò alle notti là in America
Sol7                                     Mi7                                   Lam
Ma erano solo le lampare   e la bianca scia di un’elica
Lam                                                                  Rem
Sentì il dolore nella musica, si alzò dal pianoforte
Sol7                                                                              Mi7
Ma quando vide la luna uscire da una nuvola
.                                                   Lam
Gli sembrò più dolce anche la morte
Lam                                                                                 Rem
Guardò negli occhi la ragazza, quegli occhi verdi come il mare
Sol7                                           Mi7                                         Lam
Poi all’improvviso uscì una lacrima e lui credette di affogare
Lam     Rem        Sol7                   Mi7   Lam
Te vojo bene assai     ma tanto tanto bene assai
Lam      Rem       Sol7                      Mi7                Lam
È ‘na catena ormai    e scioglie il sangue in’t’e vene assai

Rem  Sol7  Do  Fa  Sol7




Lam                                                     Rem
Potenza della lirica, dove ogni dramma è un falso
Sol7                                                     Mi7                                       Lam
Che con un po’ di trucco e con la mimica puoi diventare un altro
Lam                                                        Rem
Ma due occhi che ti guardano così vicini e veri
Sol7                                     Mi7                          Lam
Fanno scordare le parole    confondono i pensieri
Lam                                                                            Rem
Così diventò tutto piccolo, anche le notti là in America
Sol7                                   Mi7                              Lam
Ti volti e vedi la tua vita     come la scia di un’elica
Lam                                                                 Rem
Ma si è la vita che finisce, ma lui non ci pensò poi tanto
Sol7                                 Mi7                              Lam
Anzi si sentiva già felice   e ricominciò il suo canto
Lam     Rem        Sol7                   Mi7   Lam
Te vojo bene assai     ma tanto tanto bene assai
Lam      Rem       Sol7                      Mi7                Lam
È ‘na catena ormai    e scioglie il sangue in’t’e vene assai
Lam     Rem        Sol7                   Mi7   Lam
Te vojo bene assai     ma tanto tanto bene assai
Lam      Rem       Sol7                      Mi7                Lam
È ‘na catena ormai    e scioglie il sangue in’t’e vene assai

I testi e gli accordi delle canzoni contenuti nel sito sono proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l’uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca. Gli autori potranno richiederne la rimozione in qualsiasi momento.
L’intepretazione degli accordi è frutto di un mio lavoro individuale.